Brindisi Bene Comune: “Le opposizioni non si sbugiardino da sole. Votino il bilancio del commissario”
domenica 22 novembre 2020

BRINDISI - "Una cosa sola devono fare le forze di opposizione che hanno annunciato una conferenza stampa sulla questione bilancio: confermare il voto favorevole in consiglio comunale al bilancio che sarà redatto dal commissario ad acta. Ogni altra parola sarà soltanto un tentativo di sfilarsi da una responsabilità nei confronti della città che pure essi stessi avevano chiesto. Perché non sfuggirà a nessuno che sono stati proprio i capigruppo Oggiano, Cavalera, Loiacono e Saponaro a rappresentare le ragioni delle loro forze politiche nell’incontro con la PrefettaBellantoni ed a chiedere l’intervento di un commissario ad acta. Ora gli stessi capigruppo del centrodestra siano conseguenti, dimostrino responsabilità e maturità politica e non indugino nemmeno per un attimo dinnanzi al bilancio del commissario. Non è più tempo di show mediatici, teatrini sulla stampa e invettive vuote ed inutili.

Impieghino questo tempo che ci separa da quell’importante consiglio comunale per studiare e preparare proposte e soluzioni perché il bilancio del commissario che approderà in aula sarà emendabile e suscettibile di variazioni così come prevede la legge: attendiamo con fiducia le loro proposte e i loro contributi. Per Oggiano, Cavalera, Loiacono e Saponaro e le forze politiche che rappresentano non ci sono alibi: dimostrino con i fatti che non sono interessati alla misera speculazione politica ed allo sciacallaggio mediatico. Non strumentalizzino le dichiarazioni dell’ex assessore D’Errico, al quale, con amicizia e gratitudine per il lavoro svolto ci sentiamo fraternamente di consigliare di essere, più cauto: non è edificante, per sé stesso, affermare che non era lui a svolgere il ruolo di assessore ma il sindaco. Insomma, per tutti consigliamo un vecchio insegnamento buddista: prima di parlare domandati se vale la pena turbare il silenzio".