Danneggiamenti, incendio, furto e spaccio: sette indagati nell’operazione della squadra mobile
mercoledì 18 novembre 2020

OSTUNI - In sette hanno ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini, tutti accusati di danneggiamento seguito da incendio, furto, spaccio di sostanze stupefacenti.
La squadra mobile della questura di Brindisi, insieme agli uomini del commissariato di polizia di Ostuni, il 10 luglio scorso hanno arrestato il 20enne Marco Conte, la 44enne Irene Maraschio, la 20enne Silvia Epifani e il 44enne Giuseppe Cordella. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere scattò dopo alcune indagini sulle rapine perpetrate ai distributori di carburante che si trovano sulla strada statale 379. Ma le indagini non si sono fermate agli arresti: ci sono altre persone sospettate di attentati incendiari con finalità estorsive. Sono stati raccolti elementi di prova contro Marco Conte e  su un 30enne, ma che riguardano anche un 40enne e un 32enne.