Spaccatura della maggioranza, si dimette l’assessore D’Errico: non c’è accordo sul bilancio
martedì 17 novembre 2020

BRINDISI - L'assessore Cristiano D'Errico lascia la giunta Rossi senza nemmeno consentire l'approvazione dello schema di bilancio previsionale. Adesso Brindisi rischia il commissario perché quell'atto doveva essere approvato ieri. L'assessore dimissionario e dissidente si è rifiutato di offrire la sua spalla a un bilancio che non condivideva. Le trattative sono andate avanti per molto tempo, ieri sera, ma in questo martedì, 17 novembre 2020, è arrivato il no definitivo insieme alla rinuncia alle deleghe. La riunione di ieri era stata aggiornata ad oggi. Secondo D'Errico, il bilancio previsionale di Brindisi non può essere un "atto ragionieristico", ma un progetto di sviluppo dal respiro largo.