Fioraio abusivo aggredisce vigilessa: lei in ospedale, lui arrestato
domenica 1 novembre 2020

BRINDISI - È stato fermato per un controllo dalla polizia municipale, ma il fioraio accusato di essere abusivo si è scagliato contro la vigilessa che ha sbattuto la testa. L'uomo andato su tutte le furie quando la Polizia Municipale gli ha fatto la multa e ha sequestrato la sua merce. Sull'episodio è intervenuto anche il sindaco Riccardo Rossi per esprimere la sua solidarietà nei confronti della gente: "Ho contattato l'ispettrice della Polizia locale che è stata aggredita mentre faceva il suo lavoro, sono felice di sapere che è stata da poco dimessa dall'ospedale. Questa mattina un venditore ambulante abusivo di fiori, mentre veniva multato ha reagito in maniera violenta, spingendola e facendola cadere per terra. L'agente ha battuto la testa al marciapiedi e ha perso sangue, ha un grande ematoma e una contusione alla spalla. Non è possibile che accadano episodi del genere, non è accettabile che il controllo del rispetto delle regole scateni tanta violenza. Fa parte di una mentalità che condanniamo e dobbiamo continuare a combattere, quella della "legge del più forte", non vince chi è più prepotente e lavora abusivamente a fronte dei tanti che fanno sacrifici, non può la violenza essere la risposta ad un intervento di civiltà. L'aggressore è stato subito portato in questura con accuse pesanti. I miei auguri di pronta guarigione all'ispettrice e la mia solidarietà alla Polizia locale che ogni giorno interviene per strada per far rispettare le regole e a supporto della collettività".