“Emissioni di fumo nei pressi del porto”. Antonino chiede accertamenti
mercoledì 14 ottobre 2020

Il consigliere Gabriele Antonino, capogruppo PRI, vuole vederci chiaro su quelli che chiama ironicamente "segnali di fumo dal porto!". "Non sono incline ai facili allarmismi - spiega - Appartengo ad una forza politica che ritiene lo sviluppo industriale vitale per il nostro territorio. Sono conscio, però, che in una città classificata ad "alto rischio di crisi ambientale" non vadano sottovalutati alcuni fenomeni. Specie quando a segnalarli sono i comuni cittadini, inviando a quanti li rappresentano in Consiglio Comunale anche una copiosa documentazione fotografica dei fenomeni da loro denunciati. E' per questo che nella giornata di ieri ho depositato una interrogazione consiliare al Sindaco con cui chiedo che vengano fatti accertamenti sulle intense emissioni di fumo che nelle ore notturne si sprigionano dallo stabilimento della SFIR, nei pressi del porto medio. Ricordo che si tratta di un impianto per la produzione di zucchero ma con annessa una centrale di produzione di energia elettrica mediante l'utilizzo di biomasse. E' quanto mai necessario, quindi, che il Sindaco, nella sua veste di Autorità Sanitaria, disponga accertamenti per verificare la natura di tali emissioni e la loro eventuale nocività, fornendo la risposta alla interrogazione in Consiglio Comunale in modo che la cittadinanza sia tranquillizzata"