Angela Ciriello nuovo Vicario del Questore della Provincia di Brindisi
mercoledì 7 ottobre 2020

Dall’8 ottobre, il Primo Dirigente della Polizia di Stato, Angela Ciriello, sposata e madre di tre figli, è il nuovo Vicario del Questore della Provincia di Brindisi. La dottoressa Ciriello è nata a Napoli il 24.11.1967 e, al termine degli studi presso l’Università Federico II, ha conseguito, con il massimo dei voti, la laurea in giurisprudenza e la specializzazione post laurea in Diritto e Procedura Penale. Dall’ottobre 1991, dopo il superamento del concorso per Vice Commissario della Polizia di Stato e la frequentazione del relativo corso di formazione, è stata assegnata al Commissariato di Castellammare di Stabia (NA) dove ha partecipato ad importanti indagini volte a disarticolare alcuni clan camorristici ivi operanti, nonchéalla ricerca – culminata in un conflitto a fuoco sui Monti lattari ove si nascondeva - del capo clan latitante, Umberto Mario Imparato.

Dalla fine del 1993 è stata trasferita presso la Squadra Mobile del capoluogo partenopeo dove, dopo un periodo come Funzionario addetto alle sezioni Criminalità organizzata, omicidi ed estorsioni, ha diretto il settore investigativo relativo alle Misure di Prevenzione Patrimoniali (portando a termine decine di importanti sequestri di beni ai danni dei principali clan operanti in Napoli e Provincia) e, successivamente, quello della Criminalità Economica per il contrasto dei reati contro la Pubblica Amministrazione. Nel corso della permanenza presso la Squadra Mobile di Napoli ha fatto parte del team che si è occupato delle indagini che hanno condotto alla condanna definitiva dei mandanti ed esecutori dell’omicidio del giornalista Giancarlo Siani. Dal 1998 è trasferita presso il Commissariato di P.S. cittadino “Dante” come Vice Dirigente e nel 1999, dopo aver diretto il Commissariato di “Ponticelli” nel periodo immediatamente successivo alla strage di matrice camorristica operata contro il clan Sarno e portata a compimento con l’esplosione di un’autobomba, assume la dirigenza del Commissariato “Posillipo”.

Nel 2001 viene trasferita presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera Marittima di Napoli dove continua, in qualità di Vice Dirigente, ad occuparsi non solo di contrasto all’immigrazione clandestina, ma anche di polizia giudiziaria, in particolare indagando su rapine poste in essere da consorterie criminali partenopee ai danni di autisti di Tir e partecipando ad indagini internazionali riguardanti il riciclaggio di autovetture di lusso rubate in Europa e rivendute in paesi Africani, in Russia e in Cina. A maggio del 2011, rientrata presso la Questura di Napoli, viene assegnata alla Sezione Investigativa della Digos e poi, a fine 2013, a quello Informativa, assumendo il ruolo di Vice Dirigente. Promossa nel giugno 2014, dopo il corso di formazione da Primo Dirigente presso l’Istituto Superiore di Polizia di Roma, viene trasferita alla Questura di Avellino come Dirigente della Divisione PASI. Da gennaio 2017, tornata a Napoli, è incaricata di dirigere il locale Ufficio Immigrazione, uno dei più complessi ed importanti in Italia per entità di utenza gestita, dove permane fino all’attuale assegnazione dell’incarico di Vice Questore Vicario. Il Questore di Brindisi, che in passato, ha già avuto modo di apprezzare le doti umane e professionali, augura alla dr.ssa Ciriello di continuare la sua brillante carriera nella nostra provincia.