Coppia di nigeriani non fornisce le generalità e prende a calci e pugni i poliziotti
giovedì 17 settembre 2020

BRINDISI - Brutta avventura per alcuni poliziotti durante la serata del 15 settembre 2020, mentre facevano i controlli di routine nella stazione brindisina: sono stati aggrediti a calci e pugni da un uomo e una donna stranieri che non volevano fornire le proprie generalità. Subito dopo il rifiuto gli agenti della Polfer sono stati aggrediti soprattutto dalla donna di origini nigeriane. La donna è stata arrestata per questa aggressione: ora è agli arresti domiciliari e dovrà rispondere di resistenza al pubblico ufficiale, rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale e lesioni. L'uomo, 35enne nigeriano, dovrà rispondere per concorso negli stessi reati. Entrambi risultano regolarmente soggiornanti in Italia.