Marijuana in casa e allaccio abusivo per l’elettricità
domenica 13 settembre 2020

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, R. M., 29enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 132 Gr. di Marijuana, occultata nello sgabuzzino, e sottoposta a sequestro. Nel corso della perquisizione i militari hanno anche accertato che il predetto ha sottratto energia elettrica dalla rete pubblica mediante dispositivi abusivi by-pass tra la rete elettrica pubblica e l’impianto domestico, cagionando un danno complessivo non ancora quantificato. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.