Adesso è omicidio: dopo un mese muore il marito aggredito con l’acido
mercoledì 9 settembre 2020

BRINDISI - Ha sofferto per un mese il 52enne aggredito dalla moglie proditoriamente con l'acido disgorgante, mentre stavano facendo la spesa, poi si è spento nel Reparto Grandi Ustionati del Perrino. Una tragedia che si è consumata la mattina del 3 agosto in via Pace Brindisina (Rione Commenda) e che cambierà per sempre la vita di un'intera famiglia. L'uomo, in coma farmacologico da tempo, non aveva scampo: l'acido aveva corroso gli organi vitali. La moglie 53enne è stata trasferita in una struttura psichiatrica in stato di arresto e ora l'accusa di tentato omicidio verrà riqualificata.