L’Asl: “Il turista positivo al covid sta bene, presto a casa”. Autosegnalazioni per chi viene da zone a rischio
giovedì 9 luglio 2020

Sono buone le condizioni di salute del turista lombardo risultato positivo al Coronavirus durante un controllo in ospedale a seguito di un malessere. L’uomo è ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Perrino di Brindisi, ma presto potrebbe essere disposto l’isolamento fiduciario nella sua abitazione con sorveglianza attiva a cura del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Asl. È in corso la ricostruzione dei contatti come previsto dai protocolli. In queste ore si è avuto l’esito del tampone al quale è stata sottoposta la moglie: il risultato è negativo.L’attività di esecuzione dei tamponi negli ospedali e sul territorio prosegue con controlli costanti su personale sanitario, pazienti e persone che accedono al Pronto Soccorso. Per l’ingresso da alcune zone considerate a rischio viene attuato un sistema di monitoraggio quotidianoa cura di personale specializzato del Dipartimento di Prevenzione. Per questo motivo coloro che fanno ingresso in Puglia da altre regioni italiane o da Stati esteri devono compilare un modulo di autosegnalazione: il modulo, se si è residenti in Puglia, va inviato al medico curante, altrimenti va indirizzato alla Asl della provincia pugliese in cui si soggiornerà.