Prevenzione anti-Xylella, da marzo interventi obbligatori contro sputacchina
giovedì 23 febbraio 2017
Obbligo nella zona infetta, di contenimento e cuscinetto. I controlli saranno effettuati entro il prossimo 15 giugno. 

Ripartiranno a breve le operazioni obbligatorie anti-Xylella . 
“Da marzo al 30 aprile sono obbligatori gli interventi di lotta agli stadi giovanili del vettore (sputacchina) nella zona infetta, di contenimento e cuscinetto come indicato nella delibera della Giunta regionale del 13 dicembre 2016, di ratifica delle ‘Misure Fitosanitarie per l’eradicazione e il contenimento della diffusione della Xylella fastidiosa’. In questo periodo dell’anno il vettore non è ancora infettivo ed è poco mobile”. Lo rendono noto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia ed il Direttore di Dipartimento regionale Agricoltura, Gianluca Nardone.

Il controllo meccanico degli stadi giovanili del vettore è obbligatorio sia nei terreni agricoli sia extra-agricoli, come anche nelle aree urbane, attraverso lavorazioni superficiali del terreno o, cosiddetta, trinciatura e successivo interramento della vegetazione spontanea. Sono previsti i controlli sull’attuazione delle predette misure, nei confronti dei proprietari/conduttori, a partire dal primo maggio e per i 45 giorni successivi (ovvero entro il 15 giugno 2017)

“Confidiamo nella collaborazione dei nostri proprietari/conduttori di terreni e di tutti gli enti locali” scrivono Di Gioia e Nardone.