Calcio, Cedas Avio. Ancora un successo per la formazione Allievi
martedì 26 gennaio 2016
Ancora un successo per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che nell'anticipo di sabato si impone per due  uno contro i pari età dello Sporting Lecce al termine di una gara particolarmente intesa.

A decidere l'incontro sono state le reti di Cassano e Belardi, intervallate dal momentaneo pareggio leccese. Sconfitta indolore invece per i Giovanissimi Cedas che perdono per tre a zero sul campo del Martina in una gara che metteva però in palio punti per la classifica. 

ALLIEVI
CEDAS-SPORTING LE 2-1
Cedas: Contestabile, Morleo, De Martino, Ambrosio, Dario, Massagli (Lazzoi), Giorgino M., Belardi, Giorgino D. (Marramaldo P.), Cassano, Manta. A disp.: Croce, Bembi, Petracca, De Gennaro, Marramaldo D., Lazzoi. All.: Di Serio
Sporting: Negro, Rocco, Conte, Pepe, Calogiuri, Ferrmosca, Turco, Pulimeno, Panzuti, Talà, Scrimieri. A disp.: Rodia, Guido, Dell'Anna, Carlà, Panarelli, Venece, Ingrosso. All.: Petrachi
Marcatori: 29' pt Cassano, 3' st Crimieri, 33' st Belardi. 

Tre punti importanti per gli Allievi della Cedas Avio Brindisi che hanno la meglio su un ostico e mai domo Sporting Lecce. Ritmo elevati già dalle prima battute con gli ospiti che cercano la via del gol dopo solo 50'' ma il tiro dal limite di Panzuti termina sul fondo. La risposta brindisina è in una bella girata di Mattia Giorgino che finisce alta sulla traversa. Il pressing alto con continua raddoppi di marcature da parte degli ospiti blocca la manovra locale ed al 18' è ancora Panzuti che prova ad impensierire Contestabile che è attento e par in due tempi. Al 29' si sblocca il risultato con Cassano che con una forte punizione, da posizione defilata manda il pallone in rete per l'uno a zero. Prima dell'intervallo è nuovamente il numero dieci brindisino a sfiorare il raddoppio. La ripresa parte un po' a sorpresa con il pareggio ospite è infatti Scrimieri a beffare l'estremo difensore di casa un  insidioso tiro dal limite dell'area. La reazione della Cedas è immediata ed al 10' è de Martino a sfiorare il nuovo vantaggio ma Negro è attento e para. Ci provano anche Dario e Morleo ma senza fortuna. Al 33' arriva il gol che decide l'incontro, sugli sviluppi di un corner è Belardi a trovare di testa sotto misura la deviazione vincente. Lo Sporting Lecce prova una reazione d'orgoglio ma crea solo un'occasione su un errato disimpegno brindisino che porta al tiro Scrimieri che però calcia debolmente. In pieno recupero doppia occasione per il neo entrato Pietro Marramaldo che spreca clamorosamente il gol della sicurezza. Al triplice fischio la Cedas può festeggiare altri tre punti importanti che permettono di continuare a gestire senza particolari affanni la vetta della classifica mantenendo un importante distacco sulle inseguitrici. Questo il quadro completo dei risultati della quattordicesima giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Cedas-Sporting Le 2-1, Giovani Cryos-Lupiae Le 4-2, Novoli-Nitor 0-1, Fabrizio Miccoli-Lizanello 2-4, Torchiarolo-Orat. Don Pasquale 2-0.


GIOVANISSIMI
MARTINA-CEDAS 3-0
Martina: Di Lauro, Tafuro, Alfano, Andrisano, Algeri, Iaia, Milone, Biasi, Proto, Tobia, Esposto. A disp.: Di Noi, Saponaro, Dimitri, Pedone, Fontana, Carrassi, Sanasi. All.: Pastorelli
Cedas: Panarese (Passante), Nasti (Marinaro), D'Amico (Sanna), Miceli, De Cesare, Di Bello, D'Aprile (Simmini), Zammillo (Gabellone), Maggio (Noce-Russo), Morleo, Cagnazzo. All.: Marangio
Marcatori: 25' pt Proto, 28' st Alfano, 34' st Iaia

Poco più di un allenamento il match tra Martina e Cedas Avio Brindisi in una gara che non porta punti per la classifica per la presenza della formazione martinese nei campionati giovanili nazionali di Lega Pro. Mister Marangio approfitta dell'incontro per far riposare alcuni suoi giocatori e dare spazio a chi finora ha giocato meno, oltre per far fare esperienza ad alcuni giocatori più piccoli in prospettiva del prossimo campionato. I padroni di casa hanno un miglior approccio alla e sfiorano subito il vantaggio con proto e Tobia ma Panarese è attento e salva il risultato. Al 25' il Martina però passa in vantaggio con Proto che approfitta di una incertezza dell'estremo difensore brindisino. La Cedas reagisce e si rende pericolosa con Maggio che da buona posizione manda clamorosamente alto e successivamente con D'Aprile che dal limite sfiora l'incrocio dei pali. Nella ripresa la formazione ospite è più determinata e sfiora in due occasione il pareggio con Sanna ma Di Lauro salva il risultato. Nel finale il Martina trova il raddoppio con un colpo di testa di Alfano che fa valere la sua forza fisica e quasi allo scadere Iaia si inserisce tra le linee difensive per il definito tre a zero che forse punisce troppo l'impegno della squadra brindisina. La Cedas resta saldamente in vetta alla classifica e da domenica prossima tornerà a giocare per i tre punti nel match interno contro La Quercia. Questo il quadro completo dei risultati della quattordicesima giornata del campionato regionale Giovanissimi, girone E: La Quercia-Esperia 1-0, Valle d'Itria-Ceglie 0-3, Carovigno-EuroSport 0-6, Martina-Cedas 3-0, Giovni Cryos-Noci 0-0.